Utilizzo prolungato della mascherina? I rimedi per la pelle del viso

Per ridurre il rischio di contagio da SARS-CoV-2 ci siamo ormai abituati ad indossare le mascherine ogni giorno e, in alcuni casi per molte ore. Qualunque sia il tipo di mascherina che usiamo, dalle chirurgiche a quelle di stoffa, alle FFP2, FFP3 con o senza valvola, per uso civile o professionale, a causa dell’utilizzo prolungato possono comparire diverse problematiche sulla pelle del viso.

In base alle tipologie di pelle e alle patologie preesistenti possono verificarsi: secchezza, arrossamenti, peggioramento di rosacea e comparsa di acne, dermatiti, danni da pressione (soprattutto per chi le utilizza in ambito professionale).

È fondamentale e indispensabile utilizzare oggi una protezione per sé stessi e per gli altri e, nel caso in cui la nostra pelle risenta dell’utilizzo quotidiano, l’importante è trattarla con prodotti giusti.

Come proteggersi da maskne, secchezza e irritazioni

Una delle parole più cliccate negli ultimi periodi è MASKNE, neologismo coniato dalle parole “mask” e “acne”, e sta ad indicare il verificarsi o l’aggravarsi di una serie di problematiche cutanee causate appunto dall’utilizzo della mascherina.

Ecco allora alcuni accorgimenti/suggerimenti per affrontare in modo efficace una skin routine quotidiana cosciente, con dermocosmetici mirati per il benessere della pelle e donare sollievo dalle sensazioni di disagio:

  • Seguire una detergenza il più delicata possibile
  • Applicare quotidianamente prodotti emollienti in grado di riparare la barriera cutanea
  • Usare prodotti lenitivi e normalizzanti in caso di micro-infiammazioni

DETERSIONE

Per una detersione delicata consigliamo dei prodotti in grado di purificare, rimuovere le impurità, il sebo e il trucco, lasciando la pelle pulita e fresca.

Per le pelli miste è da preferire una texture in gel leggero che si attiva con l’acqua, creando una schiuma che rimuove residui di trucco, sebo e impurità, magari contenente acido ialuronico, che dona alla pelle una sensazione di elasticità e una carica di idratazione.

Per le pelli più secche meglio prediligere un latte o un’emulsione fluida che deterge delicatamente per affinità, decongestiona ed idrata la pelle, lasciandole una piacevole sensazione di morbidezza, nel pieno rispetto del mantello idrolipidico, fisiologico della cute.

Per tutti i tipi di pelle, anche le più sensibili, è perfetta l’acqua micellare, che ingloba all’interno delle micelle sporco e impurità, non aggredendo la barriera idro-lipidica naturale del viso. Nel caso specifico si può optare per una soluzione acquosa che contiene un concentrato di ingredienti ad azione detossinante e che favorisce l’ossigenazione e la rivitalizzazione della cute.

NEUTROGENA Hydro Boost Detergente Acqua Gel 200 ml

Crea una schiuma che rimuove le impurità, il sebo e il trucco, lasciando la pelle perfettamente pulita e dissetandola con una carica di idratazione.

RILASTIL Daily Care Latte Detergente 250 ml

Emulsione fluida idratante e protettiva per un’efficace e delicata pulizia quotidiana, nel pieno rispetto del mantello idrolipidico fisiologico della cute.

SOMATOLINE COSMETIC Acqua Micellare Idratante 200 ml

Soluzione acquosa micellare per il viso di Somatoline Cosmetic, che strucca delicatamente, idrata e lenisce la pelle.

TRATTAMENTO NORMALIZZANTE GIORNO

Alcuni di noi sono più inclini alle impurità della pelle. La presenza di sebo è fisiologica perché dà vita al film necessario per proteggere la pelle dall’ambiente esterno e mantenerla costantemente idratata. L’accumulo di sebo e sudore possono provocare, specialmente nelle pelli miste e grasse, l’ostruzione dei pori, e di conseguenza la comparsa di punti neri e acne. Mentre in altri soggetti le trame ruvide delle mascherine chirurgiche o le mascherine in tessuto possono provocare irritazione e secchezza della pelle.

Dopo aver lavato il viso, quindi, è consigliabile applicare una crema idratante in caso di pelle secca oppure una crema lenitiva anti irritazioni per pelli danneggiate, ottime anche come base trucco.

Per la cute grassa con imperfezioni si può scegliere un trattamento globale “3in1”, una crema leggera e non grassa che favorisce l’attenuazione delle imperfezioni, fino alla scomparsa, lasciando la pelle pulita e opacizzata.

Per le pelli secche e sensibili si può optare per un’acqua-gel dall’alto potere idratante, lenitivo e detossinante, una vera e propria coccola per il viso, dalla consistenza fresca, anche adatta al contorno occhi.

Come alleata di tutta la famiglia prediligere una crema che può essere utilizzata in ogni occasione. Una formula multifunzione esclusiva che in un solo gesto idrata, protegge, ripara.

URIAGE Hyséac 3-Regul 40 ml

Trattamento globale per cute grassa con imperfezioni.

AVENE Hydrance Aqua Gel Idratante 50 ml

Trattamento tutto in uno: idratante, lenitivo, detox. Da utilizzare come trattamento quotidiano, contorno occhi, maschera da notte. 

FILORGA Crema Universale 100 ml

Vera e propria alleata di tutta la famiglia, questa crema può essere utilizzata in ogni occasione.

TRATTAMENTO RIGENERANTE NOTTE

Per concludere la giornata e rivitalizzare la pelle affaticata, è opportuno ripetere dei piccoli gesti per pulire a fondo la pelle e prepararla a un sonno ristoratore.

Dopo aver deterso delicatamente il viso, applicare un tonico, contenente solfato di zinco astringente, addolcente e lenitivo, che lenisce le irritazioni superficiali della pelle.

Due volte a settimana consigliamo l’utilizzo di una maschera arricchita con argille minerali, che elimina l’eccesso di sebo, riduce la visibilità dei pori e le impurità, adatta a pelli da miste a grasse. Basta applicare uno strato sottile, lasciare asciugare per 3-5 minuti e poi risciacquare con acqua.

In situazioni particolari, l’utilizzo prolungato di dispositivi di protezione può causare danni più evidenti al viso. Il personale sanitario, ad esempio, ha evidenziato questa problematica, legata appunto alla pressione esercitata dalla mascherina sul viso; sarà capitato a tutti di vedere alcune foto sul web di medici e infermieri segnati da ecchimosi.

Lo sfregamento della mascherina con la cute, specialmente in presenza di pelle sensibile, può provocare arrossamenti cutanei, abrasioni e dermatiti da contatto, in zone quali mento, guance, contorno labbra, ponte nasale e dietro le orecchie. Prima di andare a letto, in questi casi è bene stimolare il turn over cellulare per ripristinare la cute danneggiata, con una crema che lenisce e favorisce la ristrutturazione epidermica delle pelli fragilizzate, grazie all’azione di estratti di avena e ossido di zinco ad esempio. In maniera preventiva si può anche pensare di utilizzare una crema barriera prima di indossare la mascherina, aiuterà a ridurre l’attrito e tenere a bada l’irritazione.

LA ROCHE-POSAY Serozinc Tonico 150 ml

Serozinc è una soluzione di solfato di zinco addolcente, lenitiva. Deterge le irritazioni superficiali della pelle.

VICHY Maschera Minerale Argilla Purificante

Maschera arricchita con Argille Minerali, elimina l’eccesso di sebo, riduce la visibilità dei pori e le impurità. Per la pelle da mista a grassa.

A-DERMA Dermalibour + Crema 50 ml

Indispensabile per affrontare i piccoli problemi quotidiani, cioè quando la pelle tende ad “arrossarsi, prudere e pizzicare”.

A-DERMA Dermalibour + Crema Barriera 100 ml

Contribuisce a proteggere a lungo la pelle irritata dalle aggressioni esterne sia in uso domestico sia in uso professionale
Hai già la nostra app? Clicca ed entra subito nel mondo dei servizi di LloydsFarmacia!