La cultura non dovrebbe pesare

Sai che molti bambini in età scolare trasportano zaini che pesano, in media, più del 10% del peso totale del loro corpo? L’ Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda che i bambini e i giovani in età scolare (6-18 anni) non trasportino zaini che superino il 10% del loro peso corporeo.

L’istruzione e la cultura non dovrebbero pesare, ma il peso dello zaino è un problema reale in Italia e in tutto il mondo che può portare a conseguenze, non solo a breve termine, sulla salute dei nostri bambini. Per questo possiamo e dobbiamo agire con la prevenzione. E’ importante conoscere e capire il problema per intervenire prima possibile. In primo luogo in famiglia, ma è importante che anche nelle scuole si promuova una sensibilizzazione su questo tema per garantire un futuro senza problemi di schiena ai nostri ragazzi.

 

Conseguenze di uno zaino pesante

  • Breve termine – mal di schiena e male al collo
  • Medio termine – alterazione della postura e del modo di camminare
  • Lungo termine – possibili lesioni degenerative della colonna che possono influire anche sulla crescita e lo sviluppo del bambino

Ma perché lo zaino pesa così tanto?

Libri, quaderni e materiale scolastico, abbigliamento e calzature per le attività sportive o ricreative, giochi. Ma il problema non è solo il peso: la moda è importante anche se parliamo di bambini. E’ più cool, ad esempio, portare lo zaino solo su una spalla e sappiamo che il design degli zaini è un fattore importante per i bambini: vogliono lo zaino dei loro personaggi preferiti!

Come scegliere lo zaino?

Prima di tutto è estremamente importante controllare che la dimensione sia adatta all’età, proprio come per i vestiti. Sapere come riempire lo zaino è un altro fattore che può aiutare a distribuire in modo uniforme il peso, fondamentale per evitare problemi in futuro.

Vediamo come alcune scelte possono offrirci soluzioni per iniziare a combattere questo problema:

  • Aggiustare lo zaino in modo che appoggi sull’area dorsale (parte media della schiena)
  • Scegliere uno zaino che abbia bretelle larghe ed imbottite
  • Preferire i trolley
  • Indossare lo zaino per il minor tempo possibile
  • Distribuire il materiale in modo adeguato all’interno dello zaino: il libro o quaderno più pesante sul lato della schiena
  • Portare solo il materiale necessario per la singola giornata
  • Lasciare i libri più pesanti a scuola (negli armadietti o librerie, se presenti, oppure sotto il banco)
  • Evitare di portare giochi di cui i bambini non avranno bisogno (ad esempio videogiochi)
  • Se possibile scegliere quaderni ad anelli per scrivere su fogli che poi saranno archiviati.

Come incentivare il cambiamento nelle scuole?

Non puoi risolvere questo problema solo da casa. Le scuole hanno un ruolo fondamentale per trovare soluzioni che riducano il peso degli zaini per evitare ai bambini i problemi di salute legati a questo aspetto.

Potremmo iniziare con:

  • La formazione di genitori, professori e personale sanitario per sensibilizzare l’opinione pubblica;
  • Raccogliere le opinioni comuni dei bambini e ragazzi che portano zaini troppo pesanti;
  • Costruire giochi interattivi per insegnare quello che si deve portare nello zaino e come distribuire il peso;
  • Promuovere l’accesso a libri in versione digitale (progetto Zaino Digitale)
Hai già la nostra app? Clicca ed entra subito nel mondo dei servizi di LloydsFarmacia!