I cambiamenti climatici che ci troviamo a fronteggiare ci espongono sempre di più a ondate intense di freddo e a fenomeni come neve e ghiaccio. Questo può costituire un pericolo per la salute, sia per eventi traumatici come le cadute, sia a causa di patologie associate quali influenza e malattie respiratorie tra cui la polmonite. Subentra, inoltre, il rischio di riacutizzazioni di patologie croniche quali le cardiopatie e l’asma.

Per migliorare le “prestazioni” dell’organismo nel fronteggiare l’esposizione al freddo, la buona notizia è che si può modificare la dieta d’inverno. Ti illustriamo con poche semplici regole e qualche esempio come è possibile proteggersi a tavola!

Ma cosa accade al corpo col freddo?

Il freddo intenso implica per il nostro organismo uno “sforzo energetico” per mantenere la temperatura interna ad un livello fisiologico. Aumenta quindi la cosiddetta termogenesi, ovvero la produzione di calore interno, grazie ad esempio ai brividi e all’aumento del metabolismo cellulare. Le richieste di energia da parte del corpo aumentano per assicurare la produzione di calore. Il corpo necessita quindi di un piccolo surplus di calorie, preferibilmente assunte con cibi proteici.

Dieta d’inverno

Bevi almeno 1,5 – 2 litri di acqua al giorno: d’inverno si avverte meno lo stimolo della sete ma il giusto apporto di liquidi è necessario alla termogenesi. Meglio dunque assumere liquidi in forma di tisane o brodi caldi, il calore contribuirà ad aumentarne i benefici. Tra l’altro il classico brodo di carne fornisce  all’organismo anche collagene e proteine.

Prediligi l’assunzione di proteine: sotto forma di carni bianche, pesce e legumi, che apportano il giusto equilibrio di energia e calore, e sono una ricca fonte di ferro.

Via libera a frutta e verdura di stagione: la frutta e la verdura forniscono il giusto contributo di sali minerali, vitamine e antiossidanti, elementi essenziali per rinforzare le difese del corpo. Prediligi sempre il consumo di frutta e ortaggi di stagione. Utilizzando il nostro calendario mensile della spesa, stampabile, avrai sempre con te l’elenco degli alimenti di stagione da acquistare, particolarmente ricchi di sostanze benefiche e dal costo contenuto.

Scarica qui la spesa di febbraio e costruisci la tua dieta per l’inverno. Clicca qui!

Non a caso il periodo invernale ci regala alimenti quali agrumi e kiwi, ricchissimi di vitamina C, spinaci e crucifere come i broccoli,  fonti di antiossidanti. Sostanze che aiutano proprio a combattere lo stress fisico generato dal freddo.

Frutta secca: consumare giornalmente una porzione moderata di noci, ad esempio, apporta ottime quantità di zinco che rinforza il sistema immunitario. Con mandorle e nocciole puoi introdurre la vitamina E, un potente antiossidante.

Non dimenticare i probiotici: l’assunzione costante di probiotici, anche attraverso il consumo di yogurt, assicura un ricambio continuo del microbiota intestinale da cui dipende il buon funzionamento del sistema immunitario.

Sì alle spezie come lo zenzero e il pepe: esercitano una azione di vasodilatazione e produzione di calore. Anche il peperoncino è utile perché, oltre ad essere un vasodilatatore, apporta notevoli quantità di vitamina C.

Lo sapevi che...

La radice di rafano ha un forte potere “riscaldante”. Puoi aggiungerlo alle pietanze a base di carne, anche sotto forma di salsa.

Sfatiamo il mito dell’alcool: Anche se si tratta di una antica credenza, l’alcool in realtà non apporta benefici reali per fronteggiare il freddo. Infatti, pur essendo un vasodilatatore, nella termogenesi esercita un effetto effimero. Oltre ad agire in modo squilibrato sul metabolismo può addirittura indurre una eccessiva dispersione di calore con conseguente rischio di ipotermia.

Qualche esempio…

Una zuppa di legumi con i cereali: la classica pasta e fagioli o il riso con le lenticchie, la zuppa di cavolo nero (link) costituiscono tutti un piatto unico bilanciato e “antifreddo”.

Minestrone di verdure di stagione: porri, spinaci, zucca, verze, unitamente a tutto ciò che di buono e sano offre l’inverno, sarà un mix perfetto, soprattutto se abbinato ad una fonte proteica come il parmigiano e una piccola porzione di carboidrati come il pane tostato. Un filo di olio a crudo completerà il piatto con il suo contributo di antiossidanti e vitamina E.

Questi sono solo alcuni esempi per confermare che l’alimentazione è come sempre un’arma nelle tue mani, un vero alleato della tua salute. Dalla tavola puoi ricavare una fonte preziosa di sostanze benefiche che saranno capaci di equipaggiarti dall’interno, per sostenere situazioni climatiche sfavorevoli e mantenere il sistema immunitario integro.

Per saperne di più clicca qui.

Hai già la nostra app? Clicca ed entra subito nel mondo dei servizi di LloydsFarmacia!